2012 – Welfare Italia – Napoli

 

SERVIZI DI SANITÀ LEGGERA

La cooperativa Litografi Vesuviani non si è lasciata sfuggire l’occasione di promuovere, seppure in via sperimentale, la sua partecipazione in un innovativo progetto del sistema di rete nel campo della sanità leggera: Welfare Italia.

Tale progetto si è concretizzato con la realizzazione di un poliambulatorio che si occupa di servizi sanitari e psico-sociali. Il centro, situato nella zona centrale di Napoli alla Via Galileo Ferraris. e offre una vasta gamma di servizi specialistici, dall’odontoiatria alla ginecologia, all’infermieristica e all’oculistica, fino ad arrivare a tutta l’area psicosociale.

La Cooperativa ha deciso di infondere nel progetto la propria visione del welfare tanto da sposare un progetto dove i cardini dello stesso fossero la concezione del paziente non come portatore di una malattia ma come persona da accompagnare nei momenti di difficoltà.

L’innovazione del progetto sta sia nell’individuazione delle famiglie private come interlocutori, scavalcando il sistema pubblico come mercato, sia come sistema di investimenti economici in realtà diverse dall’organizzazione cooperativistica.

Welfare Italia nasce su tutto il territorio nazionale per essere vicino alle famiglie in tutte le fasi della vita, dall’infanzia alla terza età. I medici e gli operatori sociali aderenti hanno come obiettivi promuovere benessere, rispondere alle necessità quotidiane e gestire situazioni di disagio sul territorio offrendo una gamma di servizi completa, anche a domicilio. Nei luoghi di cura Welfare Italia accogliamo e prendiamo in carico le famiglie e le persone. Infatti i professionisti con cui collaboriamo, gli “Specialisti Speciali”, uniscono la qualità e l’eccellenza della cura con l’esperienza e l’attenzione alla persona sviluppata negli anni. Ci occupiamo delle persone sia nei luoghi di cura sia presso le abitazioni, come pure nelle scuole e nelle agenzie del territorio.

Il progetto è un’altra sfida che la cooperativa affronta nell’ottica continua dell’innovazione, perché crediamo fortemente che innovare sia una strada obbligata per lo sviluppo sia della cooperativa, sia di tutto un territorio.

Condividi su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *